LORTO, orto sociale della Città di Bergamo

  • orto-ingresso-cartello
  • orto-interno
  • orto-vasche-verdure
  • lorto-vista-mura
  • lavoratori-sotto-insegna-lorto

Ai piedi delle mura si coltiva solidarietà.

L'orto sociale è un'esperienza da fare insieme.

Il progetto LORTO è nato nel 2004 da un’idea della Cooperativa Sociale L’impronta. La cooperativa da 25 anni lavora con il territorio e sul territorio di Bergamo per aiutare persone con disabilità e fragilità a trovare o ritrovare il loro posto all'interno del tessuto sociale. LORTO, nato in collaborazione con il Comune di Bergamo, ha voluto dedicare a persone con disabilità uno spazio di formazione, crescita e lavoro.
E così, quella che era una zona di rimessaggio di proprietà del Comune ora è un’area di ca. 240 mq che impegna 11 utenti, affiancati da 3 educatori e da una ventina di volontari. All'interno de LORTO si svolgono attività di orticoltura, come la costruzione e la lavorazione delle aiuole, la formazione dei calpestii, la semina, il trapianto, la manutenzione ordinaria, la cura delle piante, la raccolta e la distribuzione dei prodotti dell’orto.

Le attività de LORTO.

Grazie all'aiuto dell’agronomo Marco Zonca, le tre sezioni dell’orto – un giardino e un vivaio per fiori e piante, un frutteto e un viale centrale con verdure e ortaggi – sono coltivate con sole tecniche naturali, senza l’utilizzo di pesticidi o altri agenti chimici, rispettando quella che è la naturale stagionalità delle colture. La bacheca esposta all'esterno dell’orto informa di giorno in giorno quali ortaggi sono pronti per la raccolta ed invita cittadini, visitatori e turisti italiani e stranieri a cogliere ed assaggiarne i prodotti.
Non solo uno spazio per il lavoro agricolo, ma anche un luogo di formazione. LORTO apre i suoi cancelli per visite guidate e laboratori didattici aperti a tutti ed organizza anche percorsi educativi di medio-lungo periodo per gli studenti delle scuole elementari e medie. L’obiettivo? Educare alla cura della pianta e alla cura della persona, promuovendo sul territorio, a tutte le età, la sensibilizzazione rispetto ai temi relativi alla disabilità e all'orticoltura.

Mai da soli.

Il motto de LORTO è “mai dai soli”. Il successo dell’orto sociale, come quello degli altri progetti promossi dalla cooperativa L'impronta, si deve soprattutto alle sinergie che di volta in volta si riescono a creare con altre realtà. Si lavora sul territorio e con il territorio, in un’ottica di inclusività, condivisione e di scambio con la cittadinanza, impegnando ogni giorno ad alimentare ed accrescere una rete di solidarietà, che porti benefici non solo alle persone con disabilità o fragilità, ma anche all'intera comunità.
E proprio con questo spirito, che da maggio 2017, la Cooperativa Sociale L’impronta sta collaborando con la Cooperativa Biplano nella gestione di un nuovo spazio verde a Grumello al Piano: una grande serra che, tramite il lavoro, e con il supporto di educatori e volontari, darà la possibilità a persone con disabilità di trovare la propria autonomia e la propria dimensione nel tessuto sociale.

Vieni a trovarci in via Tre Armi, Città Alta (Bergamo).

Scarica qui il pieghevole de LORTO, l'orto sociale della Città di Bergamo.

Orari di apertura LORTO

Orari estivi (1 aprile - 31 ottobre)*

Lunedì dalle 9.00 alle 12.00
Martedì dalle 15.00 alle 17.30
Mercoledì dalle 9.00 alle 12.00
Giovedì dalle 15.00 alle 17.30
Venerdì dalle 9.00 alle 12.00
Sabato dalle 9.30 alle 12.00

Orari invernali (1 novembre - 31 marzo)*

Lunedì dalle 09.00 alle 12.00
Martedì dalle 14.30 alle 17.00
Mercoledì dalle 9.00 alle 12.00
Giovedì dalle 14.30 alle 17.00
Venerdì dalle 09.00 alle 12.00
Sabato dalle 9.30 alle 12.00

* in caso di condizioni di maltempo l’apertura non è garantita.